League Bowling

MVS Release: 10/12/1990 – Developer: SNK – Publisher: SNK – Meg count: 22 – Genre: Sport

League Bowling

LEEEEEEAAAAAGGGUEEEEE…BOWLLIIINNNGGG!

Una pazza voce ci accoglie dopo un intro degna di chi ha ingoiato funghi allucinogeni.
Il tono è impostato, l’umorismo e il divertimento sono una parte fondamentale del gioco!
Dall’alto dei suoi 22 Mega, League Bowling è davvero quel gioco che non ti aspetti!

Molto divertente

Uscito nel 1990, al tempo di un giovanissimo Neo Geo, questo gioco è come un bambino tra i suoi balocchi. In effetti, gli altri titoli usciti sino ad allora sul sistema erano più su toni seri e drammatici, come ad esempio NAM-1975, The Super Spy, Cyber​-Lip, Magician Lord o Ninja Combat…
Non troviamo niente di tutto ciò in League Bowling, ma solo tanta atmosfera divertente e stravagante! Dimenticate città terrorizzate e popolazioni decimate: qui ci limiteremo a buttare una palla in mezzo ai birilli!

league bowling

8 giocatori

Il “multiplayer”, poi, è la grande caratteristica di questo gioco: linkando insieme 4 sistemi Neo Geo MVS, sarà possibile affrontarlo addirittura in 8 giocatori! League Bowling è infatti l’unico titolo per Neo Geo a supportare la possibilità di gioco per 8 players contemporaneamente. 

Tre sono le modalità di gioco proposte:
1) “Regulation” è il classico bowling con dieci sessioni per giocatore e il conteggio standard dei punti.
2) “Flash” è invece un gioco a tempo: su ogni lancio c’è uno schermo addizionale che segna i punti extra ottenuti per qualsiasi ‘spare’ o ‘strike’. A seconda del tempismo del giocatore, si possono vincere tra i 50 e i 300 punti; l’impatto della palla ferma il punteggio sullo schermo: se siete stati in gamba, è possibile raccogliere 300 punti per uno ‘strike’ e 200 per uno ‘spare’. 
3) “Strike 90”, che aggiunge ulteriori punti sia per lo ‘spare’ (60) sia per lo ‘strike’ (90).

league bowling

Le direzioni e le azioni

Dopo aver scelto la modalità di gioco, è possibile regolare l’orientamento del giocatore (destrimano o mancino), il peso della palla e, una volta saliti in corsia, regolare il lato del giocatore sulla zona di lancio (direzione destra o sinistra).
Un misuratore iniziale determina la direzione, un secondo imposta la potenza.
Durante il lancio, è ancora possibile muoversi lateralmente, cosa di grande utilità per correggere le cattive traiettorie!
Il gioco è pieno di gesti, animazioni e molti, molti dettagli divertenti.
A riguardo, è interessante scorgere nella tifoseria la presenza del Maestro Muten di “Dragon Ball” e addirittura di Nadia, la protagonista della serie animata dello Studio Gainax “The Secret of the Blue Water” (serie conosciuta in Italia con il titolo “Il Mistero della Pietra Azzurra”).
Ogni azione, ogni successo o fallimento, sono costellati di piccole ‘cut-scene’.
Vien sempre voglia di scoprirne di nuove, in particolare inanellando diversi ‘strike’ di fila!
La cinematica per ogni azione degli ‘strike’ è incredibile, sono tutte diverse e una più spettacolare dell’altra. Tentate il “Perfect Game” se vi sentite in grado!

L’interfaccia semplice ed intuitiva e l’atmosfera dannatamente divertente invogliano, ma il gioco in ‘single player’ mostra subito i suoi limiti.
Dubitiamo che chiunque possa aver voglia di giocarci per più di venti minuti di fila da solo.

La musica cambia radicalmente nelle sfide con gli amici, tutta un’altra dimensione di gioco che fa di League Bowling un titolo godibile e molto, molto longevo!

league bowling

L'animazione

Dal punto di vista tecnico non c’è molto da dire: è vero che c’è una sola pista di bowling e che i giocatori sono tutti uguali, ma a fare da contraltare si segnala una pletora di piccole animazioni di grande atmosfera.
La grafica è bella, colorata e viva.
I temi musicali, uno diverso per ogni modalità di gioco, sono abbastanza ripetitivi.
Meglio gli effetti sonori, fatti davvero bene: il rumore della palla che rotola, lo shock dei birilli, le suole delle scarpe da ginnastica sul pavimento, sono tutti molto realistici.
Ovviamente il top in League Bowling sta tutto nell’animazione: fluida, ben laccata e dettagliata.
Grandi effetti di ‘zoom’ si manifestano al momento del lancio della palla mentre il giocatore si muove; palla e birilli poi non mancano certo di realismo.
Per non parlare poi delle animazioni del nostro personaggio nello schermo superiore, che non sono solo deliranti, ma anche brillantemente realizzate.
Sembra di guardare un cartone animato!

Restate aggiornati, con la pagina forum 

Lascia un commento

Ultime dal forum..

Ultimi messaggi

Facebook..