Laser Lords

Spinnaker Software – 1992 – Philips CDI

Laser Lords

Laser Lords è un’avventura “interplanetaria” realizzata da Spinnaker Software nel 1992.
Pur essendo un’esclusiva, il gioco non ha mai goduto di grande popolarità ed è ricordato solo da qualche nostalgico acquirente.

L’universo in cristallo

In Laser Lords interpretiamo un umano che viene prelevato dalla terra e chiamato al cospetto del signore delle stelle Zendo. Quest’ultimo ci informa del pericolo che corre l’intera galassia: una creatura astrale, Sarpedon, ha preso forma materiale e sta cercando di racchiudere l’universo in un cristallo. La nostra missione è ovviamente quella di fermarlo ad ogni costo. Dovremo visitare sette pianeti e trovare il “condensation crystal” prima di Sarpedon. Se perderemo le nove vite che Zendo ci ha garantito, verremo rimandati sul pianeta terra.
La trama, all’apparenza piuttosto canonica, si rivela uno dei punti di forza del titolo.
La storia è narrata con ironia e leggerezza, ma ci sono dei momenti inaspettati di serietà che lasciano quasi spiazzati.

Laser Lords

Molto vasto

Graficamente il titolo non è niente di particolare, anzi è piuttosto grezzo. Buona parte dei filmati è rappresentata con foto a tutto schermo e le sequenze video sono piuttosto rare.
Nel gioco vero e proprio il nostro personaggio si muove in schermate statiche che scrollano appena raggiunti i limiti. Ci sono molti personaggi con cui interagire ma le animazioni che li caratterizzano sono poche e le loro rappresentazioni durante i dialoghi molto approssimative.

Ma c’è un motivo per tutto questo: il gioco infatti è incredibilmente vasto, soprattutto se si considera l’anno di pubblicazione ed il ristretto budget di partenza. Vagheremo per i sette pianeti, totalmente differenti per ambientazione e personaggi, e non sarà raro perdere l’orientamento durante l’esplorazione delle locazioni.

A livello audio troviamo delle musiche di ottima fattura ma saranno pochissimi i momenti in cui le potremo ascoltare. Tutto il resto del gioco è sorretto da basici suoni ambientali ed effetti sonori piuttosto primitivi. Ma anche qui c’è qualcosa di notevole: tutti i dialoghi con i personaggi (e parliamo di svariate decine) sono doppiati integralmente e presentano voci ben campionate ed una caratterizzazione decisamente azzeccata.

Laser Lords

Gioco di ruolo

Il gioco, di fondo, è un’avventura con elementi da gioco di ruolo come la gestione dell’inventario e delle armi, nonché specifiche fasi di combattimento (in tempo reale).
Grande enfasi è posta nei dialoghi coi personaggi, da cui potremo estrapolare persino alcune parole chiave da poter usare con altri interlocutori.
A livello di controlli Laser Lords è molto semplice e può essere giocato sia col gamepad che con altri telecomandi.

Come già detto, il gioco è vasto e le cose da fare sono innumerevoli, tanto da richiedere parecchie ore per arrivare ai titoli di coda. Se i giochi con molto testo non vi spaventano, troverete di che divertirvi.

Laser Lords

In definitiva, Laser Lords è il tipico esempio di gioco poco forma e tutta sostanza ed è davvero un caso molto inusuale per un titolo del CD-I. Se vi ha incuriosito dategli una possibilità, soprattutto se amate le avventure lunghe e molto articolate.

Note:
Il gioco è un’esclusiva CD-I e non richiede la scheda d’espansione

Info e news sulla pagina forum

Lascia un commento

Ultime dal forum..

Ultimi messaggi

Facebook..