Retro-Gamers, il forum del retrogaming! Partecipa al nostro forum e se hai qualche idea da proporre, contattami qui! >>>Ci trovi anche su Tapatalk!<<< Per i nuovi utenti, vi ricordo che prima di poter scrivere sul forum dovrete presentarvi qui.

Wolfenstein su Amiga?

Area dedicata agli Amiga OCS, ECS e AGA.
Avatar utente
Seiya
Advanced Gamer
Advanced Gamer
Messaggi: 460
Iscritto il: 22/04/2020, 14:36
Ha espresso il “Mi piace”: 5 volte
Mi piace ricevuti: 28 volte

Wolfenstein su Amiga?

Messaggio da Seiya »

Dread, questo è il nome di un gioco in lavorazione per far girare un clone di Wolfenstein 3D su un Amiga 500 con 1 MB di RAM (512k+512k) con una fluidità davvero impressionante.
Ci sono i soliti fanboy che addirittura paventano la storia di Amiga tutta sbagliata fino ad oggi perchè mai si era vista prestazioni del genere e addirittura la storia secondo loro dovrebbe essere riscritta.

In realtà però le cose non stanno così perchè Dread usa una tecnica che non saprei cosa sia:
Immagine

Queste invece sono le texture di Wolfenstein 3D su PC
Immagine


Avatar utente
Guybrush
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 320
Iscritto il: 19/04/2020, 21:39
Località: Campomorone (GE)
Ha espresso il “Mi piace”: 12 volte
Mi piace ricevuti: 19 volte

Re: Wolfenstein su Amiga?

Messaggio da Guybrush »

Al di là di tutti i discorsi stupidi che hai citato tu, c’è da dire che questo gioco ha del clamoroso, dopo averlo caricato su un Amiga 500 plus mi è scesa una lacrimuccia! Comunque da come si vede anche dai tuoi screenshot, wolfestein è decisamente superiore in tutto, inutile starcela a raccontare (e non potrebbe essere diversamente, visto la potenza decisamente superiore dei pc che lo facevano girare)..


Samael
Gamer
Gamer
Messaggi: 120
Iscritto il: 12/06/2021, 15:59
Mi piace ricevuti: 1 volta

Re: Wolfenstein su Amiga?

Messaggio da Samael »

lascia perdere quei fanboy...io direi haters gonna hate. :obscene-buttsway:


Avatar utente
SimonPPC
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 108
Iscritto il: 06/12/2020, 22:59
Ha espresso il “Mi piace”: 36 volte
Mi piace ricevuti: 9 volte

Re: Wolfenstein su Amiga?

Messaggio da SimonPPC »

Certamente una buona programmazione da ottimi risultati... Si dice che si va oltre i limiti della macchina, ma se si fanno girare determinati programmi allora sono quelli i limiti della macchina...
Forse è più giusto dire che si va oltre i limiti che la casa madre aveva dichiarato e quello sappiamo che restano dentro determinati standard.
Aggiungendo anche che alle volte un buon programmatore trova pregi e difetti che nemmeno i costruttori originali conoscevano.

Se per assurdo togliamo al chip paula il compito di gestire il sonoro e lo mettiamo a fare grafica avremo un aumento di prestazioni in tal senso?
Potrebbe essere, qualcuno dirà ma non è progettato per fare questo, eh beh se un programmatore bypassando le routine di sistema e si mette a scrivere in linguaggio macchina lo fa poi cosa si può dirgli? Miracolo?

Bisogna distinguere anche una cosa Software e Hardware sono si due mondi nella stessa macchina, ma non strettamente fissi l'uno all'altro.
Non per nulla su Amiga gira anche Linux eh se qualcuno si mettesse a inventare un OS nuovo di sana pianta per hardware Amiga cosa accadrebbe?

Stesso discorso vale per le mainboard delle sale giochi che avevano lo stesso motorola 68000 con altrettanti chip custom per grafica e sonoro oltre ai banchi di memoria e rom dedicate dove risiedeva il gioco stesso con tempi di caricamento velocissimi!!!


Samael
Gamer
Gamer
Messaggi: 120
Iscritto il: 12/06/2021, 15:59
Mi piace ricevuti: 1 volta

Re: Wolfenstein su Amiga?

Messaggio da Samael »

SimonPPC ha scritto: 29/09/2021, 16:13 Certamente una buona programmazione da ottimi risultati... Si dice che si va oltre i limiti della macchina, ma se si fanno girare determinati programmi allora sono quelli i limiti della macchina...
Forse è più giusto dire che si va oltre i limiti che la casa madre aveva dichiarato e quello sappiamo che restano dentro determinati standard.
Aggiungendo anche che alle volte un buon programmatore trova pregi e difetti che nemmeno i costruttori originali conoscevano.

Se per assurdo togliamo al chip paula il compito di gestire il sonoro e lo mettiamo a fare grafica avremo un aumento di prestazioni in tal senso?
Potrebbe essere, qualcuno dirà ma non è progettato per fare questo, eh beh se un programmatore bypassando le routine di sistema e si mette a scrivere in linguaggio macchina lo fa poi cosa si può dirgli? Miracolo?

Bisogna distinguere anche una cosa Software e Hardware sono si due mondi nella stessa macchina, ma non strettamente fissi l'uno all'altro.
Non per nulla su Amiga gira anche Linux eh se qualcuno si mettesse a inventare un OS nuovo di sana pianta per hardware Amiga cosa accadrebbe?

Stesso discorso vale per le mainboard delle sale giochi che avevano lo stesso motorola 68000 con altrettanti chip custom per grafica e sonoro oltre ai banchi di memoria e rom dedicate dove risiedeva il gioco stesso con tempi di caricamento velocissimi!!!
ma magari un nuovo SO...e pure su amiga sarebbe un sogno. :banana-dance:


Avatar utente
amig4be
Gamer
Gamer
Messaggi: 95
Iscritto il: 27/06/2020, 19:39
Mi piace ricevuti: 4 volte

Re: Wolfenstein su Amiga?

Messaggio da amig4be »

Beh quei due fotogrammi la dicono lunga. Purtroppo il cieco fanatismo amigaro non fa neanche onore al programmatore di Dread che ha fatto i salti mortali per far girare un fake 3D alla Wolfstein su un Amiga 500, perché secondo i loro deliri tutto sarebbe merito di una macchina che per chissà quale motivo occulto non è stata sfruttata a dovere all'epoca...


Samael
Gamer
Gamer
Messaggi: 120
Iscritto il: 12/06/2021, 15:59
Mi piace ricevuti: 1 volta

Re: Wolfenstein su Amiga?

Messaggio da Samael »

amig4be ha scritto: 29/09/2021, 22:28 Beh quei due fotogrammi la dicono lunga. Purtroppo il cieco fanatismo amigaro non fa neanche onore al programmatore di Dread che ha fatto i salti mortali per far girare un fake 3D alla Wolfstein su un Amiga 500, perché secondo i loro deliri tutto sarebbe merito di una macchina che per chissà quale motivo occulto non è stata sfruttata a dovere all'epoca...
oneri ed onori. si fa presto a distruggere, difficile è creare e costruire, soprattutto nel settore informatico.


Avatar utente
amig4be
Gamer
Gamer
Messaggi: 95
Iscritto il: 27/06/2020, 19:39
Mi piace ricevuti: 4 volte

Re: Wolfenstein su Amiga?

Messaggio da amig4be »

Comunque è necessario fare un ragionamento più ampio. W3D era la prima uscita dell'ID tech 0 (tralasciando l'embrionale catacomb 3D) cioè il primo engine ray casting della ID. Provate a immaginare cosa sarebbe accaduto se invece di buttarsi a capofitto nello sviluppare engine più potenti (per cpu più potenti) come quello di Doom, e infine Quake, Carmack si fosse impuntato a spremere lo stesso engine di W3D per anni e anni. Se avesse quindi adottato una filosofia cara agli sviluppatori Amiga che non guardavano avanti poiché preferivano ampliare e approfondire la conoscenza dello stesso hardware. In quel caso, nonostante la mancanza di un vero salto tecnologico, sarebbero usciti comunque giochi migliori di W3D pur utilizzando il medesimo engine. D'altronde basta andare a vedere altri giochi basati su ID Tech zero spremuto per bene... fanno impallidire Dread.
Ma per fortuna nel mondo Dos si ragionava in un altro modo rispetto a quello tendenzialmente stantio di amiga, dove bastava una presentazione fatta bene e una musica figa per far contenti il 90% degli amigari, e quegli anni furono decisivi per l'evoluzione di tecnologie grafiche che avrebbero cambiato il gaming (e non solo) per sempre.