Blinx: The Time Sweeper

Artoon – 2002 – Microsoft Game Studios

Blinx: The Time Sweeper

Sviluppato da Artoon, software house formata da ex dipendenti Sega, Blinx: the Time Sweeper nasce come esclusiva Xbox ed arriva nei negozi alla fine del 2002.
All’uscita l’accoglienza è discreta sia da parte della critica che del pubblico, ma il peloso protagonista non riesce ad imporsi come la mascotte sperata da Microsoft.

Blinx e i maiali malvagi

Ma partiamo dall’inizio…

Il gioco inizia presentandoci Blinx, un gatto antropomorfo che lavora come “spazzino” nella “Fabbrica del Tempo”, un luogo misterioso dove il tempo viene creato e distribuito in tutto l’universo e le varie dimensioni che lo compongono.
Nella struttura ci si assicura inoltre che tutto funzioni a dovere; in caso di errori temporali vengono inviati degli spazzini (come Blinx) che sono incaricati di riportare tutto alla normalità. Gli errori infatti portano alla formazione di particolari cristalli, da cui a loro volta nascono feroci mostri che, se lasciati liberi, possono devastare un’intera dimensione. 

Una banda di maiali malvagi, soprannominata Tom-Tom Gang, inizia a rubare e distruggere i cristalli temporali della dimensione “B1Q64” e rapisce Lena, la principessa del posto. 

L’intera zona diventa talmente instabile che la fabbrica è costretta a sospendere l’approvvigionamento di tempo, bloccando di fatto tutti i mondi che compongono “B1Q64”. Blinx, a differenza degli altri spazzini, non si lascia intimidire e si lancia all’inseguimento della banda, cercando al tempo stesso di salvare la principessa e l’intera dimensione. 

Blinx: The Time Sweeper

Grafiche pelose

Graficamente Blinx fa la sua figura: il gioco è esteticamente molto pulito e colorato e presenta personaggi ed ambienti ben definiti e realizzati in stile cartoonesco, con un dettaglio ed una cura di prim’ordine.

Anche le animazioni sono di ottima qualità, così come gli effetti visivi. E’ giusto inoltre menzionare la realizzazione visiva dei controlli legati allo scorrere del tempo, che ricorda da vicino quelli dei vecchi nastri VHS. 

A livello audio troviamo una colonna sonora ispirata e di buona qualità, unita ad un parco effetti funzionale, anche se non particolarmente d’effetto. Anche questo gioco sfrutta l’eventuale presenza di un impianto home theater, anche se l’impatto non è poi così impressionante.

Blinx: The Time Sweeper

L'aspirapolvere TS-1000

Blinx è un platform all’apparenza classico: dovremo superare infatti una serie di livelli entro un tempo limite di dieci minuti, sconfiggendo nemici, boss e risolvendo puzzle.
La vera novità però è l’aspirapolvere TS-1000 in dotazione al nostro peloso protagonista: oltre a fungere da arma, infatti, ci permetterà di manipolare il tempo a nostro piacimento e risulterà utile per affrontare tutte le insidie del gioco.
L’aspirapolvere funziona come un videoregistratore e tramite vari cristalli che troveremo sparsi nei livelli, potremo mandare il tempo in avanti o indietro, metterlo in pausa, rallentarlo, registrare una copia di noi stessi per una manciata di secondi e riavvolgere il tutto prima della nostra morte. Blinx infatti morirà con un colpo solo, ma potrà tentare di nuovo finché non avrà terminato i “riprova”; inizialmente saranno solo tre ma più avanti arriveranno fino a nove (come le vite dei gatti).

Qualche ora dopo...

Il sistema di controllo, una volta abituati ai vari comandi da utilizzare, si rivela abbastanza comodo. La telecamera generalmente funziona in maniera discreta, ma ogni tanto presenta qualche problema e andrà riposizionata manualmente in diverse occasioni.
Tutto questo non inficia comunque né il divertimento, né il livello di sfida; Blinx è un gioco tutt’altro che facile e richiede una discreta dose d’impegno.

La durata del gioco si attesta su ottimi livelli, aiutata anche dal discreto livello di difficoltà. Ci vorranno parecchie ore prima di riuscire a salvare la principessa Lena e riportare l’equilibrio temporale nella dimensione “B1Q64”.

Blinx: The Time Sweeper

In definitiva, Blinx: the Time Sweeper è un platform molto interessante esclusivo per Xbox e presenta meccaniche originali ed interessanti. Se siete appassionati del genere fateci un pensiero, magari prendendolo assieme al seguito del 2004 ed all’ottimo Voodoo Vince.

Lascia un commento

Ultime dal forum..

Ultimi messaggi

Facebook..